Scipione incontra Annibale

Scipione contro Annibale, una delle contese più conosciute, più “amate” della storia romana. Grandi battaglie ed enormi strategie messe in atto dai grandi condottieri. Il disegno estremamente espressivo, con china su carta è una riproduzione molto suggestiva dell’incontro tra i due grandi generali.

Scegli una delle due opzioni di produzione

Versione Luxury

  • QUALITA’ ITALIANA PER UN EFFETTO MAGNIFICO Stampa realizzata a mano da artigiani italiani su pregiata tela pittorica o carta spessa laccata. Resa fedelissima dei colori e dei dettagli
  • CORNICE PREZIOSA La versione Luxury è prodotta con una preziosa cornice in legno di faggio intagliata a mano
  • CERTIFICATO DI ORIGINALITA’ Ogni prodotto è accompagnato da un certificato di originalità firmato dall’artigiano che ha seguito il procedimento

Versione Smart

  • PANNELLO SUPERLEGGERO La versione Smart è su un pannello fortissimo ma leggerissimo
  • ALTISSIMA NITIDEZZA Il nostro elaborato processo di stampa premium porta le tue immagini ai massimi livelli di nitidezza.
  • PANNELLO RESISTENTE E LEGGERISSIMO Il leggero pannello in schiuma rigida di 5 mm di spessore rende elegante la stampa

ACQUISTA ORA E SCEGLI LA TUA VERSIONE

  • ACQUISTA ONLINE, CONSEGNA RAPIDA E GARANTITA Compra comodamente online. I nostri artigiani realizzano la tua copia esclusiva e numerata. Consegna tracciabile con corriere assicurato espresso.
Svuota
COD: DB887D8E8958 Categoria:

Descrizione

Stampe di Roma

Scipione inviò alcuni messaggeri al generale cartaginese, informandoli che era pronto ad incontrarlo e a discutere con lui dell’andamento della guerra. Sentendo tutto ciò, Annibale trasferì i suoi accampamenti a poche centinaia di metri da quelli di Scipione e si accampò su un colle che sembrava in posizione favorevole, nonostante il rifornimento di acqua dipendesse da un torrente lontano, il che provocava notevole fatica ai suoi soldati.

Il giorno dopo, entrambi i comandanti avanzarono dai loro accampamenti, assistiti da alcuni cavalieri di guardia, e si incontrarono.

I due Generali si allontanarono dalle rispettive scorte, e, accompagnati solamente da un interprete, si avvicinarono l’un l’altro. Dopo il consueto saluto, Annibale fu il primo a parlare.

Annibale disse che nei suoi desideri i romani non avrebbero mai dovuto volere alcun possesso al di fuori dell’Italia, e nemmeno i cartaginesi avrebbero dovuto conquistare territori fuori dalla Libia. Si trattava di due imperi nobili, destinati dalla natura a comandare. Tuttavia, le rispettive pretese sul possesso della Sicilia li avevano resi nemici, e la stessa cosa era accaduta in Spagna.

Il discorso tra Scipione e Annibale prima della battaglia di Zama

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti